Ultimo aggiornamento: aprile 2019.

  1. 10posti.it
  2. Capitali europee
  3. Francia
  4. Parigi

10 posti da visitare a Parigi

Itinerario turistico a Parigi: dove andare e cosa vedere in 1, 2, 3 o 4 giorni.

La Torre Eiffel e giardini del Trocadero a Parigi, Francia

Esiste qualcosa di nuovo che si possa raccontare su Parigi? Taluni la ritengono un posto favoloso, altri una città come altre. Alcuni la considerano la capitale degli innamorati, altri pensano che al mondo ci sia di meglio da fare che un bacio romantico sulla Senna, uno dei più grandi fiumi della Francia.

È indubbio che a Parigi ci siano molti bei posti romantici:

  • il colle di Montmartre, punto elevato della città con la famosa basilica del Sacro Cuore in cima;
  • le luci soffuse dei numerosi bar del Quartiere latino;
  • le insolite piazze e gli angoli del quartiere storico e del famoso quartiere Le Marais.

Quindi, cosa fare a Parigi? Parigi non è solo una città romantica. Qui ci sono molti musei, chiese, monumenti e altre attrazioni turistiche. Se volete tralasciare le passeggiate turistiche e scegliere un bel posto per mangiare bene, Parigi vi offrirà il meglio della cucina francese, che per fortuna non è fatta solo di croissant e formaggi. Guardate i 10 principali luoghi da visitare in occasione del vostro viaggio a Parigi.

In fondo alla pagina trovate la mappa della città.

Cercate un alloggio a Parigi? Utilizzate il comodo sistema di ricerca di booking.com. Per risparmiare confrontate i prezzi di più di 50 siti su hotelscombined.com: troverete il prezzo più basso per la stanza da voi prescelta.

Il Louvre a Parigi

1

Un’ottima idea per iniziare a conoscere Parigi è quella di visitare il Louvre. È il museo d’arte più famoso di tutto il mondo. Nel vedere l’originale del famoso quadro La Gioconda sarete interessati a vedere anche altre opere che meriteranno la vostra attenzione.

Il Louvre di Parigi, Francia
Il Louvre di Parigi

Al Louvre c’è tutto quello che l’anima può desiderare. Purtroppo non riuscirete a vedere tutte le opere in un solo giorno. Se non volete dedicare al Louvre più di un giorno, scegliete in anticipo cosa vedere nel museo, accertatevi degli orari di apertura e acquistate i biglietti.

Come arrivare: stazione metro Palais Royal - Musée du Louvre.

Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 18. Mercoledì e venerdì fino alle 22.

Giorni di chiusura: il martedì, il 1° gennaio, il 1° maggio, il 1° novembre e il 25 dicembre.

Quanto costa: 15 euro a biglietto. Vi consigliamo di acquistarli online.

La Torre Eiffel a Parigi

2

La Torre Eiffel è una enorme torre metallica. Indubbiamente il monumento architettonico più conosciuto, simbolo della città di Parigi. Dà l’impressione di essere così alta, che la sua cima tocchi le nuvole.

La Torre Eiffel a Parigi, Francia
La Torre Eiffel a Parigi

La Torre Eiffel è stata edificata con 18.038 pezzi di metallo. La sua costruzione fu conclusa il 31 marzo 1889, dopo più due anni dall’inizio dei lavori. Inizialmente avrebbe dovuto essere una costruzione temporanea, ma, invece, è ancora in piedi.

Oggi la Torre Eiffel è il monumento più visitato del mondo. Ogni anno viene visitato da più di 6 milioni di turisti. Le foto sotto la torre sono un must per chi viene a Parigi, così come gli attesi spettacoli di luce che hanno inizio i primi 10 minuti di ogni ora durante la notte.

Quanto costa: 17 euro (11 euro se visiterete solo il 1° e il 2° piano). Meglio acquistare qui i biglietti per saltare la lunga fila.

Orari: dalle 9 a mezzanotte.

Montmartre a Parigi

3

Nel 1800 Montmartre era un quartiere maledetto, dove si potevano incontrare solo artisti disperati alla ricerca di ispirazione.

La Basilica del Sacro Cuore a Montmartre, Parigi, Francia
La Basilica del Sacro Cuore a Montmartre, Parigi

Quartiere poco rispettabile, città nella città, dove hanno vissuto Picasso, Van Gogh e Modigliani. La Comune di Parigi è nata grazie agli abitanti di Montmartre nel 1871: dopo la resa della Francia ai prussiani, gli abitanti locali non sono stati privati delle armi, hanno continuato a proteggere la collina e a uccidere i generali.

Oggi Montmartre non è più un quartiere poco rispettabile di Parigi, piuttosto è una “trappola” per i turisti, un posto da vedere a tutti i costi. Nonostante oggi non ci siano più grandi artisti (sostituiti da numerosissimi caricaturisti), a Montmartre persiste un fascino particolare, che attira molti turisti.

Come arrivare: linea della metropolitana 12: dalla fermata “Jules Joffrin” alla fermata “Abesses”; linea della metropolitana 2: dalla fermata “Anvers” alla fermata “Pigalle”.

Il Museo d’Orsay a Parigi

4

Il Museo d’Orsay è uno dei primi “capolavori” delle collezioni architettoniche francesi. Fu costruito al posto della vecchia stazione ferroviaria di Orsay, esposta all’Expo Mondiale di Parigi del 1900.

Musée d'Orsay di Parigi, Francia
Musée d'Orsay di Parigi

Il Museo d’Orsay si trova nel centro di Parigi, sulla riva della Senna. È caratterizzato dal fascino antico e ricercato: l’architettura del museo è completamente moderna, ma guardando la struttura nel complesso noterete con sorpresa la struttura della vecchia stazione. I quadri esposti nel museo ammaliano gli occhi dei veri amanti dell’arte: “Colazione sull’erba” (Edouard Manet), “I papaveri” (Claude Monet), l’autoritratto di Van Gogh e le bellissime donne di Haiti di Gauguin. Se ne avete mai sentito parlare, troverete proprio qui gli originali di questi stupendi quadri, insieme a migliaia di altre opere d’arte.

Il quartiere latino a Parigi

5

Dal nome si potrebbe immaginare un quartiere esotico, pieno di locali brasiliani, spagnoli e portoghesi. Ma, nonostante questa parte di Parigi sia pervasa da una particolare atmosfera vitale, non è in alcun modo legata a paesi lontani.

Una via del quartiere latino di Parigi, Francia
Una via del quartiere latino di Parigi

Tra gli elementi esotici di questo quartiere spicca l'Istituto del mondo arabo (fondato nel 1987 per far conoscere e diffondere la cultura araba) e i ristoranti sulla piazza Saint-Michel, dove si vende il kebab. Nel quartiere latino si respira un’atmosfera francese e vitale grazie ai caffè e ai locali che sono aperti giorno e notte tutto l’anno.

Nel quartiere latino si incontrano spesso professori e studenti che cercano relax e distrazioni dalla routine tra le pareti una volta tranquille della Sorbona e degli altri enti culturali.

Come arrivare: a piedi da Notre-Dame o in metropolitana (linea 10: fermata Cluny-Sorbonne o Saint Michel).

Notre-Dame de Paris a Parigi

6

Notre-Dame de Paris, l’elegante e misteriosa “Nostra Signora di Parigi”, considerata il centro della Francia. Di fronte si trova il Punto Zero, una stella di bronzo dalla quale sono calcolate tutte le distanze in Francia.

Cattedrale di Notre Dame a Parigi, Francia
Cattedrale di Notre Dame a Parigi

Il progetto della cattedrale è stato iniziato dal Vescovo Sully che, invidioso della Basilica di Saint-Denis, ha voluto costruire una Chiesa altrettanto importante. I fondi per la costruzione sono stati raccolti tra tutti gli abitanti di Parigi, ma poi fu trasformato nel Tempio della Ragione dei rivoluzionari.

Più volte l’edificio ha rischiato la distruzione, ma ogni volta è stato salvato per volontà di alcune delle personalità più influenti di Parigi. Notre-Dame è sopravvissuta ai momenti bui e ai minuti di gloria, ma alla fine ha preso forma nel romanzo storico di Victor Hugo “Notre-Dame de Paris”. Il romanzo ha restituito prestigio a questa cattedrale nel quale sono conservate alcune delle reliquie più importanti del mondo cristiano (un chiodo della croce di Gesù Cristo e la corona di spine).

Come arrivare: linee della metropolitana 1,7,11,14: alla fermata “Châtelet”; linea della metropolitana 4: fermata “Cité” o “Saint-Michel - Notre-Dame”.

Quanto costa: ingresso libero.

La Sainte-Chapelle a Parigi

7

Il re cattolico Luigi IX ordinò di costruire la bellissima cappella reliquiario di Sainte-Chapelle. Qui fu collocata una parte della Sacra Croce, uno dei chiodi che trafisse la carne di Cristo e la sua corona.

La cappella Santa (Sainte-Chapelle) a Parigi, Francia
La cappella Santa (Sainte-Chapelle) a Parigi

Ad oggi queste importanti reliquie del mondo cristiano sono conservate a Notre-Dame, ma la cappella ha lo stesso fascino del passato: è considerata una delle espressioni più importanti dell’architettura gotica in tutto il mondo. La sua maestosità si percepisce sin dall’esterno, grazie alle vetrate.

La Sainte-Chapelle si divide in due parti:

  • la parte inferiore: era il luogo di preghiera dei fedeli;
  • la parte superiore: era destinata alla famiglia reale e alla nobiltà che accedevano alla cappella tramite un ingresso segreto.

Potrete ammirare i bellissimi giochi di luce colorata che irradia dalle vetrate, che ricoprono circa 600 metri quadrati. La Sainte-Chapelle è la testimonianza più importante della grande arte vetraia del XIII secolo. Qui sono rappresentate più di 1000 illustrazioni di scene bibliche (Vecchio e Nuovo Testamento), che raccontano le storie bibliche a partire dal Giardino dell’Eden fino all’Apocalisse. La grande vetrata rosa che rappresenta appunto l’Apocalisse si trova sul lato meridionale e ha un’ampiezza di 9 metri di diametro.

Come arrivare: Vicino a Notre-Dame (vedi sopra).

Quanto costa: 10 euro per 1 biglietto.

Versailles a Parigi

8

Se avete visto almeno una volta “Lady Oscar”, il famoso cartone animato giapponese del 1979, non potrete mancare una visita al palazzo di Versailles. Lo sfarzo e la grandezza di questo palazzo lo rendono uno dei più belli e dei più grandi al mondo.

Versailles a Parigi, Francia
Versailles a Parigi

Versailles fu costruito sotto la direzione di Luigi XIV. Esso divenne il monumento principale della sua epoca, riflesso della forza e delle vittorie di questo monarca, che governò il paese per ben 72 anni. Malato di manie di persecuzione e grandezza: si trasferì a Versailles perché a Parigi vedeva ovunque intrighi di nobili e pretese di essere chiamato il Re Sole.

Come arrivare: linea della metropolitana C RER, fino alla Gare de Versailles Château Rive Gauche.

Quanto costa: 20 euro per 1 biglietto.

Maggiori informazioni: vi consigliamo di comprare i biglietti online per evitare la coda di 3 km.

Il Mercato delle pulci di Saint-Ouen a Parigi

9

Se siete dei veri amanti dell’antiquariato e adorate osservare oggetti colorati, insoliti, libri antichi e moderni non potete perdervi il grande mercato delle pulci di Saint-Ouen, che si tiene tre volte a settimana: il sabato, la domenica e il lunedì.

Mercato delle pulci di Saint-Ouen a Parigi, Francia
Mercato delle pulci di Saint-Ouen a Parigi

Se volete fare un buon affare e acquistare un oggetto prezioso o di valore non perdete quest’occasione! Al mercato delle pulci di Saint-Ouen potrete trovare di tutto e di più: da falsi gioielli cinesi a importanti oggetti di valore. Per comodità il mercato di Saint-Ouen è diviso in settori: libri, mobili, abbigliamento, dischi. Anche se non troverete quello che cercavate (ma la cosa è altamente improbabile), potrete comunque godere allegramente della caotica e allegra atmosfera francese del luogo.

Come arrivare: linea della metropolitana 4 (fermata Porte de Clignancourt), linea della metropolitana 13 (fermata Garibaldi).

Orari: sabato, domenica, lunedì: dalle 10.00 alle 17.00 circa.

Dove dormire a Parigi?

10

Parigi è una delle mete turistiche più visitate al mondo. In ogni quartiere della città si possono trovare numerosi alberghi, bed and breakfast, mini-hotel, stanze di diverse categorie.

I prezzi per gli alloggi non sono economici e la distanza dall’hotel alle principali attrazioni può richiedere anche più di un’ora. Dovrete cercare un compromesso tra il prezzo e la vicinanza ai luoghi turistici. Il costo minimo di una notte in un hotel 2 o 3 stelle si aggira intorno agli 80 euro. I quartieri centrali sono più sicuri, mentre vi consigliamo di evitare gli alberghi del 18°, 19° e 20° arrondissement. Soprattutto di notte evitate di passeggiare per questi quartieri.

Cercate un alloggio a Parigi? Utilizzate il comodo sistema di ricerca di booking.com. Per risparmiare confrontate i prezzi di più di 50 siti su hotelscombined.com: troverete il prezzo più basso per la stanza da voi prescelta.

Testo stampato dal sito web 10posti.it